Bianco Pietragaia

ZONA DI PRODUZIONE: Val Tidone con vigneto posto in dolce pendenza con esposizione a est su terreni calcarei/marnosi.
VITIGNI:Marsanne 85%-ceppo originario dell’omonima località francese nel Rodano settentrionale, introdotto nel piacentino in età Napoleonica -Chardonnay 15% vitigno internazionale, con una densità di 5000 ceppi/ettaro.
VENDEMMIA: solo al raggiungimento di ottimali maturazioni, le uve vengono raccolte in modo manuale, in cassettine, procedendo ad una adeguata selezione di grappoli per ceppo, al fine di garantire elevati standard qualitativi. Viene diraspata sofficemente lasciando il 30-40% di acini interi.
RESA: la produzione è contenuta in 30 hl per ettaro con opportuni interventi agronomici e con diradamento manuale dei grappoli.
VINIFICAZIONE: spremitura soffice delle uve intere dopo breve macerazione in pressa e prima fermentazione in vasche d’acciaio inox termocondizionate a temperature tra i 16/18 °C.
COLORE: giallo paglierino scarico.
PROFUMO: piacevole l’apertura olfattiva di frutta leggermente immatura, che ricorda l’ananas, la mela gialla e la pera estiva, con note floreali (acacia/caprifoglio) che si apre in seguito con una complessità di note di piccoli frutti (ribes rosso e uva spina), speziate (pepe rosa e bianco) e delicatamente citrine con leggero sentore di foglia di lime.
SAPORE: al palato si presenta di buona struttura e ricchezza, sostenuto da una piacevole sensazione acida, finale lungo, persistente, dominato da un rapporto ottimale tra una buona sapidità ed una garbata morbidezza. Retrogusto che inizia con il ritorno di note fruttate e mielato-citrine di fiore bianco/giallo con lievi sentori di spezia.

Abbinato ai piatti di pesce, può essere accompagnato anche a piatti di
carni bianche delicate e a selezioni di formaggi giovani.
FORMATO: bottiglia da 750 ml